Allarme processionaria a Firenze, 13 bambini in ospedale: ecco perchè è pericoloso

E ‘allarme processionaria a Firenze dopo che ben 13 bambini sono finiti al pronto soccorso e due cani sono stati operati. Per chi non lo sapesse, la processionaria sembra un innocuo e piccolo bruco, ma in realtà è più insidioso di quanto si pensi; apparentemente sembra un simpatico vermetto peloso che tende a spostarsi in fila come in una vera e propria processione, purtroppo però non è innocuo per la salute dell’uomo, degli animali e delle piante. Come abbiamo anticipato, è allarme processionaria a Firenze, dove undici bambini sono finiti al pronto soccorso dell’ospedale pediatrico Mayer con difficoltà respiratorie e bolle su tutto il corpo, mentre due cani sono stati sottoposti ad un delicato intervento chirurgico ed uno di loro ha subito purtroppo l’amputazione di parte della lingua.

Secondo quanto riferito, i bambini sarebbero finiti in ospedale dopo essere entrati in contatto con i bruchi pelosi mentre giocavano in un giardino in via dell’Argingrosso; una volta giunti in ospedale, sono stati tenuti sotto controllo e trattati con cortisone e antistaminico, una cura che dovranno purtroppo continuare anche per i prossimi giorni. Riguardo il cane, questo ha riportato una profonda ustione sul muso che il veterinario ha trattato con bisturi, antibiotici e fasciature, e dovrà subire altri interventi e cure costose, è questo quanto raccontato la proprietaria dei due cani. “Se dal Comune avessero risposto per tempo alle nostre segnalazioni non ci troveremmo in questa situazione. Hanno sottovalutato il problema, ora ne paghiamo le conseguenze”, ha aggiunto ancora la proprietaria dei due cani.

Riguardo l’allarme, è intervenuto nella giornata di ieri l’Assessore all’ambiente di Palazzo Vecchio Alessia Bettini, la quale ha dichiarato che dall’inizio delle attività sono stati rimossi circa 3 mila nidi di processionaria da oltre settecento pini nei cinque quartieri della città. I sintomi principali di processionaria sono rossore, bruciore e congiuntivite, in caso di contrario con gli occhi ed ancora irritazione delle vie respiratorie in caso di inalazione, ed infiammazione delle mucose della bocca e dell’intestino,in caso di indigestione.

About Manuela 61 Articoli
Ciao sono Manuela e sono laureanda in Servizio Sociale. Sin da piccolina sono stata una grande appassionata della scrittura e per questo motivo da anni ho deciso di fare della mia passione una realtà.