Lo scarso afflusso di sangue al cervello provoca la balbuzie

Sono 70milioni di persone al mondo a soffrire di balbuzie  secondo uno studio del Children’s Hospital di Chicago. Molti  sono i personaggi della storia che ne soffrivano da Isaac Newton ad Aristotele a Darwin come pure si vocifera va di William Churchill e addirittura della bella Marilyn Monroe.

Quindi un lungo elenco di personalità con balbuzie e mentre fino a poco tempo fà la colpa era dei geni, ora c’è una ipotesi diversa ossia arriva poco ossigeno in quella parte di cervello dove viene elaborato il linguaggio.

Perché insorge ed è possibile curare la balbuzie?

Si presenta come una disabilità con un grande disagio infatti la ripetizione di parti di parole o di frasi , il prolungamento dei suoni, blocchi, sono elementi che nel balbuziente riescono difficilmente ad essere controllati e spesso la balbuzie accompagna emozioni e sentimenti negativi.

Gli uomini rispetto alle donne hanno quadruplicato la possibilità di soffrirne. Questa viene inserita e trattata con una terapia per difficoltà di linguaggio. Con i nuovi studi che sono stati pubblicati sulla rivista di Human Brain Mapping le persone tartagliano perché hanno un ridotto afflusso di sangue al cervello proprio nell’area di Broca della corteccia frontale e nel lobo posteriore, e quanto più il flusso è ridotto tanto  più la balbuzie aumenta di gravità.

Grazie alla spettroscopia protonica della risonanza magnetica i ricercatori hanno monitorato il flusso di sangue e guardando l’attività dei neuroni sono arrivati a risultati sorprendenti aprendo nuovi orizzonti sul cervello che ha una parte dove viene elaborato il linguaggio e ricevendo poco afflusso di sangue provoca questo che il più delle volte diventa un problema invalidante che deteriora il rapporti con gli altri e se la strada è quella giusta a breve le cose potrebbero  cambiare perché si troverà il modo per trattare questo disturbo in maniera definitiva.

1 Trackback / Pingback

  1. Emicrania, si cura con un cerotto elettronico da applicare sul braccio

I commenti sono bloccati.