I buoni comportamenti per controllare l’ansia

L’ansia è uno stato di forte tensione che tutti noi sperimentiamo almeno una volta nella vita.
Può manifestarsi come un “lieve” disturbo mentale, o in alcuni casi, può perfino sfociare in
preoccupanti disabilità come attacchi di panico o disturbi ossessivi-compulsivi.
Se soffri di ansia la prima cosa che devi fare è parlare della tua condizione con uno psico-terapeuta.
A questo puoi associare dei “buoni comportamenti” che se attuati con costanza e determinazione,
possono aiutarti efficacemente nel superamento dello stato d’ansia. Vediamo insieme quali sono.

  • Innanzitutto riduci, o ancor meglio, elimina il consumo di cibi e bevande ansiogene. Ad esempio,
    prova a sostituire il caffè della mattina con del tè decaffeinato. Da abolire categoricamente
    l’assunzione di alcol. Inizialmente l’acol da l’effetto di rilassamento, ma il “dopo-sbornia”è quasi
    sempre accompagnato da forti stati di ansia che possono persistere anche per giorni.
  • Mantieniti in buona salute con una dieta equilibrata. Se assumi i nutrienti giusti (frutta e verdura
    a volontà), il tuo corpo riuscirà più facilmente a scongiurare l’ansia durante le situazioni di forte
    tensione e stress.
  • Abbandona lo stile di vita sedentario e comincia a praticare uno sport. Molti studi hanno dimostrato
    che una regolare attività fisica migliora la sensazione di benessere e riduce notevolmente l’ansia.
  • Infine, un buon comportamento da assumere è quello di eseguire esercizi di respirazione. Quando
    ci troviamo ad affrontare una situazione di stress, tendiamo a respirare ad un ritmo rapido. Prova invece
    ad autocontrollarti e ad eseguire respiri lenti e profondi. In questo modo ridurrai la pressione
    sanguigna, sentirai i tuoi muscoli più rilassati e affronterai la situazione con più tranquillità
    e meno ansia.