Come guarire l’eruzione cutanea causata dall’ortica

L’ortica è una pianta presente in tutto il mondo. E’ considerata una “pianta perenne”, ciò significa che cresce nelle stesse aree di anno in anno. Se si sfrega la pelle contro l’ortica, questa agisce come un ago causando una forte eruzione cutanea e una sgradevole sensazione di bruciore.

Scopri come trattare le eruzioni cutanee da ortica, leggendo il seguente articolo.

Per prima cosa, evitare di toccare l’area colpita e versare sopra dell’acqua fredda. Fatto ciò, pulire accuratamente la zona con acqua e sapone, in modo da rimuovere la sostanza chimica rilasciata dalla pianta. In molti casi, dopo il lavaggio, il dolore andrà via completamente o comunque diminuirà notevolmente.

Se il bruciore dell’area non va via, evitare di grattarsi, poiché ciò potrebbe irritare la pelle ancora di più e i fastidiosi sintomi potrebbero persistere.

Coprire l’eruzione con impacchi freddi in modo da ridurre il rossore e alleviare le sensazioni di disagio. E’ possibile trattare la zona con creme a base di idrocortisone che non richiedono prescrizione medica.

Tuttavia, si consiglia di leggere accuratamente le indicazioni sulla confezione e di chiedere ugualmente un parere al medico di famiglia. Nel caso in cui l’eruzione si trasformi in allergia di grave entità, contattare immediatamente un medico.

E’ importante a tal proposito saper riconoscere i sintomi legati a una grave reazione allergica, ve ne elenchiamo alcuni:

  • Sensazione di oppressione al petto;
  • Gonfiore nella zona della bocca;
  • Infiammazione estesa su tutto il corpo;
  • Mal di stomaco, crampi, vomito e diarrea;