Come prevenire le vene varicose

Le vene varicose possono essere di colore blu o rosso e spesso prendono la tipica forma dei rami degli alberi. E’ un problema che riguarda maggiormente gli anziani e le zone più colpite sono i polpacci e le caviglie.

Più del 50 percento degli adulti soffre di vene varicose e le donne sono le più colpite rispetto agli uomini. Purtroppo, non è possibile evitare completamente l’insorgere delle vene varicose, ma ci sono delle cose che si possono fare per tardare la loro formazione. Scopriamo insieme quali sono le buone abitudini da adottare per prevenire la comparsa delle vene varicose.

Le vene varicose sono la causa di una scarsa circolazione del sangue, dunque è importante evitare posizioni che impediscono il movimento del flusso sanguigno. Quello che non si deve fare ad esempio, è accavallare per lungo tempo le gambe quando si sta seduti.

Al contrario, bisogna prediligere tutte quelle posture che stimolano la circolazione. Da sdraiati, è buona abitudine sollevare le gambe da 15-30 centimetri sopra il livello del cuore, in modo da migliorare la circolazione e ridurre il gonfiore di caviglie e polpacci.

Un’altra cosa importante è mantenere un peso corporeo sano e adeguatamente bilanciato alla propria altezza, in modo tale da non stressare eccessivamente i vasi sanguigni.

E’ importantissimo eliminare il consumo eccessivo di sale che come ben sappiamo genera gonfiore e può dunque generare pressione alle vene. Largo spazio invece al consumo di frutta fresca, verdura, cereali integrali e carni magre.