Dieta, come fare a non cedere alle tentazioni? Ecco alcuni utili consigli

Sei a dieta ma le tentazioni sono sempre dietro l’angolo e non sai come resistere? Ebbene si, è dura cominciare una dieta ma è altrettanto dura mantenere la costanza e non mollare, soprattutto dopo aver ottenuto qualche risultato. Quando è il caso di cominciare una dieta? Non esiste un giorno specifico, anche se solitamente si è solito dire “da lunedì” o “dopo le vacanze”, ma secondo quanto riferito dalla Nutrizionista Dottoressa Samantha Biale, la dieta va iniziata quando vi è il bisogno di sentirsi meglio ed il momento giusto potrebbe coincidere con un cambio di lavoro, o con l’acquisto o il trasloco in una nuova casa o qualsiasi altro evento. Come fare per non cedere alle tentazioni e ottenere un certo risultato? Innanzitutto è importante capire che dieta non è rinuncia ma è imparare a mangiare in modo sano e acquisire uno stile di vita diverso da quello precedentemente seguito.

E’ anche importante non seguire un regime troppo rigido ma cercare di capire quali sono i limiti e rispettarli, perché forzandoli rischiate di ottenere l’effetto contrario; non sottoponetevi a rinunce troppo drastiche e dunque se una volta alla settimana volete trasgredire e mangiare qualcosa in particolare, fatelo pure senza per questo dovervi sentire in colpa. E’ importante, inoltre, bere molta acqua durante la giornata, gli esperti consigliano almeno due litri al giorno che oltre a depurare l’organismo dalle tossine aiuta a superare il momento di vuoto allo stomaco ed aiutarci ad arrivare al pasto successivo.

Nei momenti di noia o di malinconia, che purtroppo non mancano mai, non cedete alla tentazione del cibo ma impiegate il vostro tempo in un’attività che sia per voi divertente e di svago come una chiacchierata con un’amica, uno spettacolo al cinema o al teatro. La cosa più importante, però, è quella di fare movimento che può consistere anche in una passeggiata della durata di 30 minuti purché sia costante.