Esercizi di Kegel, come farli per aumentare il piacere sessuale

Gli esercizi di Kegel, che prendono nome dal ginecologo Arnold Kegel, sono delle pratiche che coinvolgono la contrazione dei muscoli del pavimento pelvico.

Esercizi di Kegel piacere sessuale
Aumentare il piacere sessuale con gli esercizi di Kegel

Gli esercizi di Kegel, che prendono il nome da Arnold Kegel, ginecologo nato alla fine dell’ ‘800, sono delle pratiche che coinvolgono la contrazione volontaria dei muscoli del pavimento pelvico. In base a numerosi studi scientifici, tali esercizi apporterebbero vari benefici alla salute.

A cosa servono gli esercizi di Kegel

Per quanto concerne la sfera sessuale, gli esercizi di Kegel sono utili per i seguenti motivi:

  • Durata dell’erezione: Il corretto allenamento dei muscoli pelvici permette all’uomo di raggiungere senza troppo sforzo e di mantenere duratura l’erezione. Gli esercizi, quindi, costituiscono un rimedio efficace a una patologia diffusa come la disfunzione erettile.
  • Controllo dell’eiaculazione: Gli uomini hanno riscontrato un miglioramento nel controllo delle pulsioni eiaculatorie, riuscendo a posticipare l’orgasmo e combattendo l’eiaculazione precoce.
  • Miglioramento della sensibilità: La mancata consapevolezza dei muscoli del pavimento pelvico può diminuire la sensibilità sessuale e di conseguenza il piacere. Grazie agli esercizi di Kegel, sia donne che uomini hanno riscontrato un aumento del piacere sessuale.
  • Aumento del piacere sessuale nel partner: Oltre che apportare benifici nei soggetti che si allenano, gli esercizi di Kegel aumentano il piacere sessuale anche nei loro partner durante l’amplesso.
  • Raggiungimento dell’orgasmo: L’allenamento costante combatte patologie come l’anorgasmia nelle donne e consente di raggiungere l’apice senza fatica.

Gli esercizi di Kegel sono utili, inoltre, per combattere l’incontinenza urinaria, il prolasso uterino, l’iperplasia prostatica benigna, e per facilitare il parto.

Come fare gli esercizi di Kegel

  1. Acquisire consapevolezza dei muscoli pelvici, cercando di interrompere il flusso urinario durante la minzione. I muscoli contratti in quel preciso momento saranno quelli da allenare. Liberare quindi la vescica.
  2. Sdraiarsi supini con le gambe piegate e porre una mano sul ventre, per assicurarsi che tutti i muscoli dell’area risultino completamente rilassati.
  3. Contrarre per cinque secondi i muscoli pelvici, dopo di che rilassarli per dieci secondi. Ripetere l’esercizio per dieci volte, assicurandosi di effettuare una regolare respirazione.

Eseguire gli esercizi di Kegel almeno una volta al giorno, per ottenere risultati in circa 3 settimane o in 1 mese.

 

Potresti essere interessato anche a 

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Dieta vegana, come nutrirsi in modo bilanciato curando la salute
  2. Disfunzione erettile, i problemi nascerebbero dal gruppo sanguigno

I commenti sono bloccati.