Influenza bambini

COME TRATTARE L’INFLUENZA NEI BAMBINI

L’influenza è un’infezione virale contagiosa che colpisce naso, gola e polmoni, molto spesso
prevenibile mediante il vaccino.
L’influenza genera dei sintomi fastidiosi e la cosa più importante che un genitore possa fare
è confortare il proprio bambino, rassicurandolo del fatto che presto si sentirà meglio.

RICONOSCERE I SINTOMI INFLUENZALI:

I sintomi principali dell’influenza sono:

-Sensazione febbrile accompagnata da brividi.
-Tosse.
-Gola infiammata.
-Naso chiuso e colante.
-Dolori muscolari.
-Mal di testa.

COSA FARE SE IL BAMBINO E’ INFLUENZATO:

Se il tuo bambino ha contratto l’influenza, innanzitutto chiama il pediatra e fatti consigliare
una cura farmacologica da intraprendere. Attenzione a non prendere decisioni autonome in merito.
Dopo aver fatto questo, assicurati che il tuo bambino rimanga a riposo e segui questi tre
piccoli consigli.

  1. Lascialo sul divano o sul letto in una comoda posizione e non mandarlo a scuola.
    In questo modo eviterai anche che altri bambini possano venire contagiati dal virus.
  2. Posiziona un umidificatore nella stanza, in modo da aiutare il bambino a respirare meglio.
    Un suggerimento che diamo è quello di aggiungere all’umidifacatore qualche goccia di olio
    di eucalipto, in modo da contribuire ad alleviare i problemi respiratori.
  3. Fagli consumare dei piccoli pasti frequentemente, prediligendo cibi, nutrienti, solidi e
    facilmente digeribili in modo da rinforzare il suo sistema immunitario. Allo stesso modo,
    è importante che il tuo bambino beva frequentemente, perchè spesso l’influenza è
    accompagnata da febbre e disidratazione corporea. Largo spazio dunque all’assunzione di
    acqua, succhi di frutta e brodi di pollo.