Il miele come alimento dalle mille proprietà

Il miele è un alimento che oltre alla sua bontà per il palato, offre tantissime proprietà benefiche soprattutto per la nostra salute. Esso è prodotto dalle api che producono dal nettare e poi lasciano maturare nell’alveare.
Dal punto di vista alimentare, esso può essere considerato una risorsa di zuccheri non trattati, quindi naturali e si proclama come il cibo più energetico che c’è. Il miele, rende più forti i muscoli del corpo, aumenta la resistenza e aiuta il recupero dell’energia fisica.

Chi fa sport o attività fisiche, non potrà che trarre giovamento dall’assunzione del miele. Chi soffre di ulcera gastrica o di problemi digestivi, può sostituire lo zucchero con il miele e ne trarrà certamente vantaggio, per la sua leggerezza e la facile digeribilità. Il miele, contiene acqua, zucchero, acidi, proteine, Sali minerali, vitamine, pigmenti, fosfati ed armi dei fiori, insomma è un alimento completo ed ottimo.

Per i bambini, è un ottimo fissatore per i Sali minerali, è un ricco alimento per combattere l’anemia e utile anche contro la costipazione e le fermentazioni. Mangiare 100 grammi di miele, o spalmarlo sul pane la mattina, regala all’organismo 300 calorie facilmente digeribili. Esso è utile anche per le applicazioni esterne, aiuta a cicatrizzare ferite e bruciature e mangiando un cucchiaino di miele si migliora anche l’irritazione della gola.

Anche se molti non lo sanno, ci sono moltissime tipologie di miele; il più noto è certamente il miele di acacia dal sapore fine e vellutato ha proprietà lassative, antinfiammatorie, disintossicanti per il fegato, corroborante e soprattutto è un valido aiuto per le patologie dello stomaco.

Il miele di castagno, dal sapore forte e anche un po’ amaro, favorisce la circolazione sanguigna, disinfetta le vie urinarie, ha proprietà astringenti ed è altamente consigliato a bambini ed anziani. Il miele di girasole, ha un gusto di polline ed ha ottime proprietà per rafforzare le ossa, contro il colesterolo e antinevralgico.

Il miele di erica, ha un sapore molto floreale, ha delle proprietà che agiscono contro l’anemia e contro i reumatismi. Il miele di arancio, ha un gustosità molto aromatica e acida, serve contro l’insonnia, per combattere il nervosismo e per cicatrizzare le ulcere.

Il miele di eucalipto, ha un sapore dolce e caramellato, è utilissimo per la tosse e per tutte quelle forme di catarro e problemi bronchiali. Ha anche proprietà antibiotiche.

Anche il miele di melata d’abete, nonostante il sapore resinoso è utile per le patologie polmonari e respiratorie, questo miele agisce anche come antisettico.
Il miele di bosco, ha un aroma fresco e zuccherato, è adatto per tutti gli stati influenzali.
Il miele di erba medica, delicato e leggero è utile come tonificante e antinfiammatorio.
Il miele millefiori, molto famoso, dal sapore delicato ha delle ottime proprietà per disintossicare il fegato, mentre il miele di tarassaco e melo, ha effetti diuretici e depurativi soprattutto per i reni.