L’olio di oliva aiuta a combattere il cancro

olive oil on wooden table

Secondo degli studi recenti, l’olio d’oliva aiuta ad evitare il cancro. Una dieta corretta, aiuta ad eliminare ed ovviare all’insorgenza di tumori, in particolar modo l’olio di oliva è un ottimo coadiuvante per prevenire il cancro o limitarne lo sviluppo nel caso esso sia già presente.
In particolare, nel caso dei tumori alla mammella, l’olio di oliva evita che l’her2, un recettore che stimola le cellule cancerose all’iperespressione, progredisca. Inoltre l’olio di oliva è di sostegno ad un particolare farmaco che blocca l’her2, evitando cosi l’ulteriore sviluppo della malattia.

L’olio infatti, oltre ad essere un elemento principe della dieta mediterranea, contenendo acido oleico e antiossidanti, aiuta molti farmaci usati nella cura del cancro, favorendo la loro azione.

Purtroppo, l’olio non fa miracoli, il cancro va curato soprattutto in altre maniere e anche la scienza non può tutto, infatti ancora non si conoscono tutti i tipi di cancro che possono colpire l’uomo, anche se si sono fatti passi avanti molto importanti per la cura definitiva di questo male nero, che è l’incubo di molte persone.
Comunque sia l’olio di oliva, grazie alla presenza dell’acido oleico e della luteina, è fondamentale per sciogliere e fluidificare la membrana cellulare.

Nella dieta di tutti i giorni, l’olio di oliva come condimento di verdure, pesce, carne ecc.. è un aiuto fondamentale per la prevenzione. Troppi grassi, o una dieta ricca di zuccheri, possono causare l’insorgenza di tumori al colon, alla prostata o alla mammella, un alimentazione sana con un condimento naturale come quello dell’olio, aiuta a prevenire queste malattie e non solo, aiuta il nostro organismo a stare bene, quindi l’olio di oliva si conferma un toccasana per la nostra salute.

Bisogna sapere che se i morti per cancro, sono diminuiti nel corso di questi ultimi anni, oggi esiste comunque un’alta mortalità, quasi due milioni di morti per tumore in tutto il mondo, undici milioni di individui si ammalano ogni anno di cancro e oltre 25 milioni hanno tuttora un tumore.

In Italia vi sono 800.000 mila persone che sono ammalate di cancro e purtroppo questi dati sono destinati a crescere, nonostante rispetto al passato si sopravvive di più, quindi il tasso di mortalità sembra diminuito. La diagnosi è molto importante, nel caso del tumore alla mammella, questo si può scoprire tramite una semplice mammografia e se il cancro sviluppato è di pochi millimetri, ci sono forti possibilità che il cancro può essere curato con successo.

Oggi, il cancro resta il problema che riguarda la salute più importante e di cui si parla di più. Le tante ricerche, mettono in luce come molti prodotti naturali che fanno parte della nostra alimentazione, possono aiutare certi mali, senza costo e senza effetti collaterali. Quindi è bene tenersi informati, per conservare il nostro stato di salute.

Comunque sia, meglio prevenire che curare, per questo un buon modo per evitare l’insorgere di questa orribile patologia, è fare una vita corretta e se provare non costa niente, fare molto uso dell’olio di oliva, questo alimento sano e naturale che con pochi gesti potrebbe aiutare ad evitare la malattia del secolo.