Scorte di sangue agli sgoccioli, colpa dell’influenza

allarme trasfusione sangue

L’influenza sta costringendo migliaia di italiani a letto e questo sta provocando danni non solo sulla salute e sul lavoro ma anche il sistema della donazione del sangue.

I donatori o per le condizioni climatiche o perché non ancora ristabiliti dall’influenza rimandano le visite ai centri trasfusionali, pertanto la situazione soprattutto nel Lazio si sta rivelando critica in quanto le scorte di sangue sono agli sgoccioli e si stanno per questo grave problema, rimandando anche alcune interventi prenotati.

La situazione non è positiva anche in Abruzzo, Toscana, Campania, Liguria, Umbria  e Puglia. Da Milano al San Raffaele fino in Puglia , sono stati richiamati i donatori a presentarsi al più vicino centro trasfusionale ma in alternativa si sta partendo da medici ed infermieri per irrorare le scorte.

La carenza di sangue mette a rischio non solo alcuni interventi chirurgici, ma anche le terapie trasfusionali per i malati di talassemia che hanno bisogno di continue trasfusioni.

Le Scorte di Sangue per l’Estate sono a Rischio

L’Italia è un paese autosufficiente  per quanto riguarda donazioni e trasfusioni di sangue  ma da sempre è stata l’estate la stagione che mette a rischio perchè diminuiscono drasticamente le scorte di sangue.

Ma quest’anno per la prima volta si è difronte a questo problema e allora bisogna correre subito ai ripari con provvedimenti intelligenti per evitare che tale situazione possa nuovamente ripetersi negli anni a venire.

Infatti già è pronto un piano emergenza per i prossimi giorni ma anche utile da usare in futuro.  Per prima cosa nel programma verrò introdotta la donazione regolare  e non occasionale con ripetuti richiami quando la persona non si presenta.

Solo puntando sulla donazione regolare ci si può permettere di alimentare con regolarità i depositi e le banche del sangue ed essere quindi poi pronti ad ogni evenienza sia per casi come quello dell’influenza e sia in caso di eventi gravi come terremoti ed altri eventi che non riusciamo a controllare.

About Andrea Monteschi 11 Articoli
Sono un amante del vivere sano nel rispetto del proprio corpo e di tutto quello che mi circonda. Sempre attento alle novità del mondo della medicina e della salute. Il mio motto di vita è: Mens Sana in corpore sano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*