Come sostenere chi soffre di depressione

Se conosci qualcuno che soffre di depressione e vuoi aiutarlo, è importante apprendere dei
suggerimenti in modo da fare e da dire la cosa giusta.
Per capire se uno dei tuoi cari ha la depressione, osserva i suoi sintomi. Ti elenchiamo i più
comuni, in modo che tu possa fare una giusta conclusione.

  • Tristezza e ansia;
  • Perdita di interesse per le cose che una volta erano piacevoli;
  • Perdita di appetito o significativa perdita di peso;
  • Aumento di peso o consumo eccessivo di cibo;
  • Disturbi legati al sonno;
  • Sentimento di autosvalutazione;
  • Difficoltà di concentrazione;

Una volta riconosciuto che la persona in questione è affetta da questa patologia, la
prima cosa da fare è incoraggiarla a cercare aiuto e sostegno da uno specialista.
Spiega lui che la depressione è un disturbo clinico e rassicuralo del fatto che
uscirne è possibile chiedendo il supporto di un terapeuta. Se la persona in questione
decide di collaborare, discutete insieme sulle misure da adottare a tale riguardo.

Chiedete aiuto a uno specialista e fissate un colloquio.
Non lasciarlo da solo e accompagnalo al suo primo appuntamento con lo psicologo.
Tuttavia, ricorda che è molto probabile che il terapeuta voglia parlare con il paziente
da solo.

Sii un buon ascoltatore. La cosa migliore che tu possa fare è ascoltare la persona
depressa, cercando di non mostrarti “sconvolto” rispetto a quello che avrà da dirti.
Quindi sii paziente, ascolta e non dare mai giudizi. Incoraggialo adottando frasi del
tipo “sono sicuro che ne uscirai presto”. Al contrario, evita di assumere un
atteggiamento conflittuale. La tipica frase “smettila, hai tutta la vita d’avanti”, non
devi mai dirla.

Un’altra cosa che puoi fare, è aiutarlo a vedere il lato positivo delle cose. Quando
conversi con lui, cerca di essere il più positivo possibile. E soprattutto, ogni volta
che noti dei miglioramenti, riconoscili e congratulati con lui.

1 commento

Comments are closed.