Vitamina D aggiunta ai cibi, ci protegge da raffreddori ed influenza

Integrare l’alimentazione con l’aggiunta di Vitamina D potrebbe aiutare a ridurre le morti ed i costi del servizio sanitario nazionale, è questo quanto è emerso da un studio che mostra come questo composto possa davvero ridurre il rischio di influenze, raffreddori ed altre infezioni pericolose come ad esempio la polmonite. Soprattutto durante la stagione invernale è facile ritrovarsi alle prese con i malanni di stagione, ma secondo quanto è emerso da questo interessante studio, sembra che consumare integrazioni di vitamina D aiuterebbe a ridurre i casi di influenza, raffreddori e polmoniti.

La ricerca in questione è stata diretta da scienziati della Queen Mary University di Londra ed è stata pubblicata sul British Medical Journal ed è stata condotta attraverso l’analisi di dati relativi a circa 11 mila persone coinvolte in questo studio; i risultati sono stati davvero interessanti, visto che l’integrazione di questa importante vitamina che tra l’altro viene anche prodotta dal nostro corpo quando ci si espone al sole, riesce a proteggere il nostro organismo da infezioni delle vie respiratorie, stimolando la produzione di antimicrobici dei polmoni. I maggiori risultati si sono registrati in coloro i quali avevano bassi livelli di vitamina D nel corpo, e dunque nelle persone che si espongono poco al sole, che escono poco da casa o che hanno le pelli scure.

Queste persone, assumendo quotidianamente un integratore di vitamine hanno dimezzato il tasso di infezioni respiratorie ed ancora hanno ridotto del 10% le infezioni tra chi aveva soglie più alte del composto. “Il Ministero già raccomanda alla popolazione di prendere vitamina D durante i mesi invernali. Coloro che non si espongono al sole a causa delle caratteristiche della loro pelle o perché stanno sempre coperti per motivi religiosi o stanno in casa dovrebbero integrarla tutto l’anno”, ha dichiarato il professor Louis Levy, a capo del dipartimento di Nutrizione, il quale non sembra essere convinto del fatto che la vitamina D possa proteggere contro raffreddori e influenza.