Zenzero, radice dalle tante proprietà benefiche: un decotto al giorno toglie il medico di torno

Sapevate che lo zenzero può aiutarvi per combattere i sintomi anti-influenzali? Ebbene si, il decotto di zenzero è considerata una bevanda perfetta come rimedio naturale per molti disturbi, e oggi vi sveleremo alcune importanti proprietà di questa particolare radice. Per chi non lo sapesse lo zenzero è una pianta erbacea delle Zingiberaceae originaria dell’Estremo Oriente, coltivata in tutta la fascia tropicale e subtropicale e provvista di rizoma carnoso e densamente ramificato che contiene i principi attivi della pianta, ovvero l’olio essenziale, gingeroli e shogaoli, resine e mucillagini .Lo zenzero è molto conosciuto in Oriente e da tempo ormai è entrata nelle cucine Europee ed il suo impiego è per lo più terapeutico.

Ebbene si, questa particolare radice ha delle importanti proprietà antiinfiammatorie e per questo motivo è considerato particolarmente importante per coloro che soffrono di artrite, artrosi e fibromialgia, ed ancora combatte le malattie cardiovascolari e fa particolarmente bene a coloro i quali risultano particolarmente freddolosi grazie all’ alto apporto calorico ed alle forti proprietà termogeniche. In caso di febbre o di sintomi influenzali e dunque raffreddore e tosse, un decotto di zenzero è proprio quello che ci serve per sconfiggere la malattia nel più breve tempo possibile.Ma non finisce qui, perché lo zenzero è ancora indicato per chi è soffre di cattiva digestione oppure per chi fa fatica a digerire un pasto piuttosto abbondante, aiutando a contrastare il dolore in caso di spasmi e crampi o ancora bruciare allo stomaco.

Dunque, se avete mal di testa, mal di denti o comunque qualsiasi altri tipo di dolore generalizzato, è consigliato fare un decotto di zenzero che può aiutarvi a combattere il dolore, risconterete nel breve tempo, quasi nell’immediato una sensazione di benessere. Riassumendo, dunque, lo zenzero è utilizzato per lo più per le sue proprietà antinfiammatorie, antisettiche, antispasmodiche e digestive. Come fare un buon decotto di zenzero? Semplicissimo, tagliate 3 o 4 fettine della radice fresca, fate bollire l’acqua in un pentolina e aggiungete le fettine che dovranno bollire per circa 12-15 minuti; a questo punto spegnete il fuoco e lasciate raffreddare leggermente, dolcificando con due cucchiaini di miele.

About Manuela 61 Articoli
Ciao sono Manuela e sono laureanda in Servizio Sociale. Sin da piccolina sono stata una grande appassionata della scrittura e per questo motivo da anni ho deciso di fare della mia passione una realtà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*